Quante persone giocano a Fortnite

WhateSport (24)
Whatesport Partner Giochi

Centinaia, migliaia o milioni? Ecco tutti quelli che giocano a Fortnite

Anche se ormai ha qualche anno dietro le spalle, nulla può negare che Fortnite è un gioco che riesce ogni tanto a reinventarsi da sé.

Tutto grazie a quelle meccaniche che gli permettono di sviluppare il titolo per Seasons (stagioni) piuttosto che per seguiti. Una logica che ha permesso al gioco d’esistere fino ad oggi, senza alcun problema, e con molti – moltissimi – giocatori a popolarne i server. Ma bisogna anche chiederselo alla fine: quanti giocatori sono esattamente presenti in Fortnite?

Nulla negherà che molti pensano che in ogni momento, migliaia di giocatori sono presenti nei vari server del gioco.

Ma la cifra è, in verità, molto più alta. Si parla di migliaia di giocatori, certo, ma esistono anche diversi server divisi per regioni per tutti i vari stati del globo. Quindi non si tratta solo di 100.000 o 200.000 persone che stanno giocando in qualsiasi momento a Fortnite…bisogna moltiplicare questa cifra diverse volte per ogni zona del mondo.

Ancora confusi? Ecco qualche statistica in più per ciò che riguarda il numero di persone che stanno giocando in ogni momento a Fortnite…

Statistiche, quantità e precisioni: ecco quante persone giocano a Fortnite

Prima di tutto, dobbiamo considerare due dettagli, ovvero la presenza di giocatori attivi in qualsiasi momento e il numero di giocatori semplicemente iscritti. Il secondo è facile da immaginare come un numero esageratamente alto, e a tutti gli effetti non ci si può sbagliare.

Per molti versi le statistiche puntano infatti sui 350 milioni di account registrati. E’ un numero esagerato, e ciò non significa che tutti e 350 i milioni di utenti sono attivi in qualsiasi momento. Dobbiamo considerare che in tutti questi account vi è anche la presenza di persone che magari si sono iscritte al gioco, ma non hanno realizzato che bisogna pagare una certa cifra per accedervi del tutto (il gioco è Free To Download). Questo giustamente gonfia il numero d’iscrizioni, ma una fetta può essere appartenente a persone che hanno visto solo il menù del gioco e nient’altro.

Sotto quest’aspetto è facile pensare dunque che i milioni di account effettivi gira intorno ai 290 milioni, di cui il resto è creato da bot, persone incerte o account doppioni.

Dunque, vediamo di mettere giù qualche altra cifra importante. Per quel che riguarda l’ammontare di persone online, Fortnite può vantare ben 12 milioni e 300.000 persone che hanno aperto il gioco durante il 24 Aprile del 2020.

Questo perché durante quest’occasione vi era un particolare evento (Travis Scott’s Astronomical) e perciò sono stati chiamati in adunata fan esterni ed interni del gioco.

E di nuovo: quanti giocatori sono allora presenti in Fortnite, in qualsiasi momento? D’accordo, vediamo di tirare davvero le somme.

Durante un mese si possono registrare circa 78 milioni di giocatori che hanno visitato Fortnite. Basandoci su questa logica, si può pensare tranquillamente che il numero di persone online in ogni momento è oltre il milione, ovviamente fra questi si scambiano diversi altri account che non fanno innalzare di molto la cifra, ma contribuiscono alla conta finale mensile che raccoglie i numerosi milioni di utenti attivi.

Comunque, un trend in calo se consideriamo che in alcuni momenti del mese si registrano utenti ben sotto il milione (800.000 / 400.000). Perciò in un verso, si può dire che l’interesse nel gioco sta calando d’un bel po’.

Non importa quanti ci giocano, l’importante è la qualità della partita

Molti saranno d’accordo sul dire che non importa quanti giocatori sono all’interno d’un server in qualsiasi momento del gioco, bisogna anche ricordarsi che bisogna divertirsi all’interno d’una partita.

In Fortnite è possibile trovare giocatori esperti, così come anche persone che intendono solo passare qualche ora del suo tempo durante un semplice pomeriggio estivo. Perciò ricordatevi sempre che, in fondo, si tratta pur sempre d’un gioco.

Scrivo su eSports, scommesse e videogiochi da circa 10 anni. La mia passione è nata ai tempi delle prime console e del modo in cui, queste, hanno rapidamente cambiato il mondo. Mi occupo di scrivere articoli riguardanti i nuovi giochi, le migliori periferiche per ottenere una superba esperienza di gioco.