Home / Monitor da Gaming / Il miglior monitor da gaming oltre i 300 euro
miglior monitor da gaming oltre i 300 euro acer predator xb271hua

Il miglior monitor da gaming oltre i 300 euro

Il monitor da gaming è una periferica importantissima per le nostre postazioni, infatti scegliendo uno dei miglior monitor da gaming oltre i 300 euro, possiamo goderci al massimo l’esperienza di gioco delle nostre simulazioni.

Infatti grazie ai monitor per gaming e ai giochi realizzati sempre di più con una grafica 4k ed ai livelli più che realistici ci sembrerà sempre più di essere in realtà parallele, piuttosto che un videogioco.

Quando andiamo a scegliere un monitor da gaming, ovviamente oltre il nostro budget , dobbiamo tenere in considerazione vari fattori.

Primo Fattore

– Probabilmente il formato e, ovviamente, il tetto di spesa massima. Puntare ad un 16:9 sebbene sia più conveniente, potrebbe risultare una scelta troppo conservativa. I formati wide vanno per la maggiore e possono regalare sicuramente maggior immersività durante le sessioni di gioco.

Secondo Fattore

– Una maggior risoluzione, spesso e volentieri 4K ma c’è bisogno di un bel pc per reggere quella risoluzione. Anche il valore del Refresh Rate è decisamente più alto rispetto ai monitor normali, è un valore che indica la frequenza d’aggiornamento delle immagini sullo schermo. Il valore di Hz consigliato è sicuramente tra il rage dei 70-144

Terzo Fattore

– Tempi di risposta, frame rate e refresh rate – tra le principali caratteristiche a cui bisogna guardare prima di acquistare un monitor ci sono anche i tempi di risposta, ossia il numero di millisecondi che un pixel impiega per cambiare il suo stato sullo schermo (questo parametro è fondamentale per il gaming, e deve essere quanto più basso possibile se ti serve un monitor per giocare

Quarto Fattore

– Display lucido o opaco – i display possono avere una finitura lucida o opaca. Quelli con la superficie opaca evitano i riflessi, quelli con la finitura lucida invece hanno qualche problema in più con i riflessi ma assicurano colori più vividi .

Quinto Fattore

– Porte – la maggior parte dei monitor attualmente in commercio dispone di ingressi HDMI e DVI. In molti casi dispongono anche di ingressi VGA e DisplayPort mentre è più raro trovare display che supportano i collegamenti Thunderbolt, ad ogni modo il tipo di collegamento più consigliato al momento è quello tramite HDMI. L’importante, prima di acquistare un monitor, è assicurarsi che quest’ultimo sia compatibile al 100% con le uscite video del computer.

Sesto Fattore

– HDR – è l’acronimo di High Dynamic Range, e indica la capacità del monitor di riprodurre una più ampia gamma di colori, comprendendo anche sfumature di ombre e luci che i monitor SDR (Standard Dynamic Range) non riescono a mostrare. È una grande innovazione degli ultimi tempi che trovi solo sui monitor di fascia medio-alta e alta e che indica, in breve, che quel particolare modello offre immagini statiche di altissima qualità.

Settimo Fattore

– Altre caratteristiche da prendere in considerazione – sono quelle relative ai consumi energetici del monitor (che devono essere quanto più bassi possibile), la presenza di casse audio integrate nel monitor (nel caso in cui non di disponesse di speaker esterni) e il supporto touch che attualmente è assai raro ma può tornare utile in sistemi come Windows 10.

Una volta valutato le principali caratteristiche di un monitor da gaming , andiamo a recensire uno di quelli che secondo noi di whatesport è il miglior monitor da gaming oltre i 300 euro.

Prima di iniziare, ti possono interessare le nostre recensioni sulle postazioni di guida sotto i 100 euro ? oppure le postazioni di guida fino a 1000 euro?

Recensione miglior monitor da gaming oltre i 300 euro

Acer Predator XB271HUA

I Monitor da gaming acer stanno conquistando un posto di rilievo in questo mercato, grazie alle ultime uscite e alle ultime tecnologie create.

Per quanto riguarda il design del nuovo Acer XB271HUA predator è un monitor da 27 pollici con pannello IPS e una  risoluzione da 2.560 x 1.440 pixel (WQHD), inoltre ha un tempo di risposta abbastanza rapido per essere di tipo IPS, 4 millisecondi e soprattutto un refresh rate da 144Hz supportato dalla tecnologia Nvidia G-Sync.

Il monitor è molto stabile e ben costruito dalla base al pannello ed anche i movimenti sembrano essere fluidi e senza intoppi.

Per quanto riguarda la connettività , questo monitor ha solo due ingressi, uno HDMI e un DisplayPort. Il displayport supporta un refresh più rapido e G-Sync, mentre l’HDMI supporta la risoluzione 2.560 x 1.440 a 60Hz.

Disporrete inoltre di un hub di quattro porte USB 3.0, con due porte sul retro e due sul lato sinistro. É dotato anche di una uscita audio e un paio di speaker che fanno passabilmente il loro lavoro.

Prestazione miglior monitor oltre i 300 euro

miglior monitor da gaming oltre i 300 euro

Parlando di prestazioni, la velocità standard di refresh del XB271HUA è di 144Hz sommata al tempo di risposta di 4 ms offrono performance durante il gioco realmente notevoli.

Se disabiliti il G-Sync, il pannello non ha problemi a garantire un elevata fluiditá di gioco, ma attivando il G-Sync l’azione risulta notevolmente più fluida. Il tearing dello schermo non risulta un problema in nessuna delle due modalità.

Il monitor risulta luminoso, con un buon contrasto e colori molto curati, il miglioramento nella consistenza dell’immagine comparata con qualsiasi pannello TN-based è enorme.

Questo monitor da gaming è adatto anche per un uso grafico , infatti , ha una fedeltà di colore srgb vicina al 100%.

Ha una risoluzione 4k, per cui dobbiamo essere sicuri che il nostro pc possa supportare e trasformare questa tecnologia.

Se stai cercando il miglior monitor da gaming oltre i 300 euro perché hai un budget potente , allora questo monitor fa per te.

Le prestazioni e la qualità sono ottime. se avete la possibilità di fare un regalo al vostro rig da gaming, questo è assolutamente da prendere in considerazione!

Lascia un commento