Dota 2, i segreti per giocare meglio

Dota 2, i segreti per giocare meglio

Far tutti i giochi praticati per l’eSport (ed anche non) DOTA 2 è uno dei MOBA più apprezzati. Si tratta d’un Multiplayer Online Battle Arena che sembra non morire mai, e anche per buone ragioni. Raccoglie milioni di dollari ogni anno in varie competizioni e ha fatto la gioia di tutti gli appassionati che hanno iniziato a seguire questo gioco dai tempi di Warcraft 3.

Tuttavia, la sua inesorabile espansione non ha reso il sistema di gioco più semplice. In tutto questo tempo diverse strategie sono state inventate per permettere ad ogni giocatore di vincere più facilmente, o proteggersi con maggior efficacia. Il gioco è diventato così grande che cominciare a battere per bene ogni avversario è più complicato che mai, specialmente se stiamo appena iniziando.

Dunque, quali sono le strategie ideali per iniziare a raccogliere qualche vantaggio? Eccoli tutti:

 

Non iniziate con eroi particolarmente difficili da controllare

Magari vi sembrerà adatto scegliere un particolare eroe visto che è stato usato da parecchi giocatori esperti, oppure perché ha un’abilità che vi sfizia particolarmente. In realtà, tutti questi personaggi hanno un certo metodo ideale per essere controllati. Alcuni richiedono una certa conoscenza o comunque un controllo migliore del gioco in generale… qualcosa al quale non siamo ancora completamente preparati.

Ovvio perciò, che è molto consigliato iniziare con personaggi che richiedono un controllo semplice ed immediato, con abilità al quale possiamo tenere sotto controllo tutto il tempo per evitare di finir presi in un’imboscata. Se cercate qualche personaggio con il quale iniziare, scegliete magari il Lich, visto che può offrire supporto ed attaccare agevolmente i propri avversari. E’ inoltre un personaggio veloce e perciò non si finisce mai per distrarsi troppo dalla partita.

 

Imparate dai vostri compagni, se hanno critiche ben mirate ed autocostruttive

E’ chiaro che se qualcuno non è soddisfatto del vostro sistema di gioco, avrà i suoi motivi. Magari non saranno tutti legittimi, ma c’è sempre qualcosa di più da sapere. Magari il nostro personaggio non è adatto alla modalità e la mappa, o forse siete migliori in difesa che in attacco. Alcuni di loro sapranno spiegare meglio cosa vogliono da voi, alcuni si limiteranno ad insultarvi. Purtroppo è la magia del gaming online, non sai mai chi puoi trovare!

Del resto, esistono numerose guide con il quale è possibile imparare meglio l’utilizzo di alcuni personaggi o strategie. Non tutti sono scritti complicati e lunghi da leggere, altri sono trattati video narrati anche da giocatori italiani. Dove non riuscite a comprendere bene le istruzioni, limitatevi ad osservare le partite degli altri giocatori, magari attraverso qualche sito di Streaming come Mixer o Twitch. Al limite potete anche controllare qualche video su Youtube per comprendere meglio le strategie disponibili.

 

Sfruttate sempre la nebbia a vostro favore

Non appena iniziata la partita, tutto il campo di battaglia è coperto da una nebbia fitta che potete scoprire esplorando man mano. Anche i vostri alleati possono farlo per voi: per questo vi sono dei personaggi che sono più adatti ad essere veloci esploratori che forti difensori o attaccanti. Sotto quest’aspetto, avete una decisione da fare: o aiutare i vostri compagni a capire immediatamente una certa zona, oppure nascondervi dove è più adeguato e trarre diverse imboscate. Se siete sicuri di essere in una zona dove nessun nemico è passato, avete già un piccolo vantaggio a vostro favore.

 

Fate sempre un buon pasto di Tango

I Tango sono degli elementi nel gioco che vi permettono di recuperare salute, a patto che avete del denaro in-game con il quale comprare questi oggetti. È particolarmente adatto averli con sé visto che tutta la strategia iniziale di DOTA sta proprio nel viaggiare lungo la mappa e raccogliere denaro ed esperienza con il quale aumentare di livello il proprio personaggio. I vari incontri casuali che possiamo avere nel gioco possono essere complicati per il nostro eroe, perciò è sempre un bene tenere qualche riserva di salute a portata di mano. Scopri anche se Twitch conviene come piattaforma streaming.

Ecco Juan Pablo Sánchez

Scrivo su eSports, scommesse e videogiochi da circa 10 anni. La mia passione è nata ai tempi delle prime console e del modo in cui, queste, hanno rapidamente cambiato il mondo. Mi occupo di scrivere articoli riguardanti i nuovi giochi, le migliori periferiche per ottenere una superba esperienza di gioco e tutto quello che mi passa per la testa. Sono anche un appassionato di fumetti e dei vecchi giochi arcade, dei quali ho una grossa collezione.

Utilizziamo i cookie per assicurarci di offrirti la migliore esperienza possibile sul nostro sito web.