Come giocare a minecraft

Come giocare a minecraft

Dalla sua uscita, ha coinvolto le menti di giovani ed adulti, dando la possibilità di creare quel che prima era definito impossibile in una videogioco di questo genere.

Minecraft, un videogioco dove l’intera esperienza gira attorno al costruire, esplorare e svelare i misteri d’un mondo tutto nostro, generato in maniera unica per noi. Dalla sua uscita sono cambiate molte cose, come il suo passaggio da un motore all’altro e l’adozione di diverse edizioni. Ciò provoca ancora di più la nostra curiosità: come possiamo iniziare a giocare a Minecraft, e come funziona in breve alcune delle funzioni attorno al mondo di questo videogame?

Per prima cosa, parliamo delle varie edizioni che riguardano Minecraft. Non esiste infatti un singolo modo con il quale possiamo comprare una copia e giocare allo stesso gioco. Per quel che riguarda il PC, ci sono due singole edizioni (di cui una raccoglie, in un certo senso, tutte le altre in commercio).

  • Minecraft: Java Edition. L’edizione originale che usa ancora il suo motore Java (autonomo, non c’è bisogno d’installarlo a parte). La sua compatibilità è piuttosto ridotta, ma viste le sue radici più “antiche” permette d’installare Skin e Mods più vecchie. Alcune modifiche e server sono prettamente dedicate all’edizione Java. Quest’edizione può essere acquistato solo tramite il sito principale di Minecraft.
  • Minecraft per Windows 10. Altrimenti definito come Bedrock Edition. Questa è la versione che si può definire fra le più moderne. Supporta le modifiche più avanzate e nuove, e può essere usato simultaneamente su altri sistemi (Nintendo Switch, Xbox One, Smartphones). Può essere acquistato solo negli store dedicati (come appunto, quello della Microsoft).

Vi sono anche alcune edizioni di Minecraft dedicate ad alcune console, come la versione Xbox One, Ps3, Ps4 o Nintendo 3DS. Queste edizioni possono essere ancora aggiornate, ma non è sempre il caso per tutti. Ad esempio la versione per Nintendo Switch è stata aggiornata alla versione Bedrock. La versione per Xbox One può essere sia la prima edizione che quella Bedrock: se avete comprato un edizione passata, questa non è più aggiornata, e non è stata convertita alla Bedrock edition.

Il costo dell’edizione Java e Windows 10 (Bedrock) è molto simile. In generale non si paga più di 30 euro, e l’account può essere usato con qualsiasi altro PC che sia compatibile con quell’edizione. Ovviamente, le modifiche vanno installate a parte. Le Skins, invece, per buona parte rimangono sincronizzati.

E’ possibile infine che se anche avete acquistato un edizione Bedrock di Minecraft, dovete comunque comprare le altre versioni (come ad esempio su Nintendo Switch) per accedere lo stesso al gioco. Quindi, se avete acquistato Minecraft per Windows 10, non significa che potete liberamente scaricare quello disponibile per Nintendo Switch. E’ possibile sincronizzare i contenuti, ma questo al seguito del secondo acquisto.

Adesso che avete deciso che edizione prendere, vediamo di parlare a proposito di quel che si può fare nel mondo di Minecraft.

Il mondo nelle tue mani: modalità creativa o sopravvivenza?

Molti non sanno che Minecraft si divide in più modalità. La modalità di sopravvivenza è quella che molti usano come standard: è una modalità nel quale bisogna mangiare regolarmente per vivere, ad esempio. La modalità creativa rimuove quest’ostacolo e riduce anche alcuni fattori, come i danni ottenuti da nemici o dall’annegamento.

Una delle prime cose che molti consigliano comunque una volta entrati in gioco è creare una piccola tana, qualcosa con il quale ci si può rinchiudere all’interno durante la notte. Questo perché, a tutti gli effetti, durante la notte è quando spuntano più mostri (come scheletri, ragni, zombies). In generale, la luce delle torce può scacciarli.

Ma vediamo di non portarci troppo avanti. Le meccaniche che fanno le fondamenta di questo gioco è il crafting (l’unione di più materiali per creare un singolo oggetto) e una delle prime cose che potete fare è abbattere i vari alberi che avete attorno a voi a mani nude, così da cominciare a costruire qualcosa con i suoi blocchi.

Potete nel caso tentare di consultare varie combinazioni per vedere cosa ne può uscire fuori. In generale, tutte le ultime edizioni di Minecraft hanno un ricettario nel quale vengono salvate e memorizzate tutte le ultime scoperte. Esistono però delle pagine, forum, e nutrite sezioni di Wikia che possono contenere tutte le composizioni necessarie a creare i vari oggetti del gioco.

Ma in generale, questo è solo l’inizio. Almeno per quello che si può definire la modalità in solitario: esistono poi vari server che possono essere visitati in quest’ambito.

Magie, invenzioni e programmi: su Minecraft è possibile di tutto

Adesso che avete capito cosa installare e da dove iniziare come primo passo, non vi rimane che godere il resto di ciò che vi può offrire Minecraft. Ricordatevi: se sentite un piccolo sibilare…cominciate a scappare! Scopri anche come disinstallare fortnite.

Scrivo su eSports, scommesse e videogiochi da circa 10 anni. La mia passione è nata ai tempi delle prime console e del modo in cui, queste, hanno rapidamente cambiato il mondo. Mi occupo di scrivere articoli riguardanti i nuovi giochi, le migliori periferiche per ottenere una superba esperienza di gioco e tutto quello che mi passa per la testa. Sono anche un appassionato di fumetti e dei vecchi giochi arcade, dei quali ho una grossa collezione.