Come collegare controller Xbox One al PC

Come collegare controller Xbox One al PC

Molti ritengono che il Joypad per Xbox One sia uno dei migliori che è presente nel mercato. Questi s’affondano perfettamente nelle nostre mani e ci permettono di giocare per diverse ore senza soffrire di particolari problemi.

Ma bisogna anche chiedersi una cosa: sono ancora dei prodotti che sono esclusivi per Xbox, o si può anche connettere questi controller direttamente al PC? Una bella, essenziale domanda che sembra già aver trovato una risposta anni fa: difatti, i controller Xbox 360 possono essere connessi al PC senza problemi (o tramite un adattatore). Il discorso è lo stesso per quelli dedicati all’Xbox One? Scopriamolo.  

Ecco tutti i modi per poter connettere diversi tipi di controller al nostro PC

Il metodo sicuro – il cavo USB. Qualsiasi tipo di controller Xbox One, anche il più vecchio, può essere connesso direttamente al nostro PC senza particolari problemi. Specifichiamo però che più è vecchio il vostro sistema operativo, più sarà difficile installare il controller. Il sistema operativo consigliato per quest’operazione è Windows 10.

Tutto quello che dovete fare è connettere il vostro Joypad tramite il cavo USB del controller, se non ne avete uno non bisogna per forza comprarne un accessorio dedicato (basta un cavo con le stesse entrate ed uscite). Una volta connesso il Joypad, premete il tasto “X” sul vostro controller e aspettate che il PC rilevi il controller. Dopo qualche minuto il Joypad sarà installato e pronto all’uso. Il metodo aggiornato – La connessione Bluetooth.

Non tutti i controller Xbox hanno il supporto per il Bluetooth “normale” e piuttosto usano una connessione proprietaria Wireless. Ma, da una certa generazione in poi, hanno cominciato a supportare la connessione più universale. Potete riconoscere se il vostro Joypad è compatibile con questa guida fornita dalla Microsoft (https://beta.support.xbox.com/help/hardware-network/accessories/connect-and-troubleshoot-xbox-one-bluetooth-issues).

Se il controller è compatibile, tutto quello che dovete fare è attivare il controller (premendo sempre sul pulsante X) e procedere con la ricerca attraverso il vostro PC. Aprite la sezione Bluetooth del vostro sistema operativo (Su Windows 10, basta aprire il centro di controllo in basso a destra) ed attivate la comunicazione. Allo stesso modo, premete il pulsante per aggiungere il vostro controller (è un piccolo pulsante sul fronte del Joypad).

Questo comparirà nella lista dei dispositivi Bluetooth rilevati (se non compare nulla, ricordatevi di usare il pulsante +). Aggiungetelo. Da quel momento in poi potete usare il Joypad nel vostro PC, ogni volta che lo accendete. E se abbiamo un controller con la comunicazione proprietaria o più vecchia? In tal caso, potete usare un adattatore Wireless, fatto apposta per queste occasioni.

Tutto quello che dovete fare è quel punto è comprare un adattatore di questo genere ed inserirlo nella porta USB. Se avete Windows 10, l’installazione sarà particolarmente indolore. Una volta installato e connesso l’adattatore, attivate il vostro Joypad Xbox e premete il pulsante di ricerca presente sull’adattatore stesso.

Può essere necessario usare la modalità di ricerca anche sul Joypad stesso. Una volta che questo sarà stato rilevato, verrà aggiunto nella memoria dell’adattatore ed il controller comunicherà direttamente al PC come di conseguenza.  

Nonostante ho connesso il Controller, questo non funziona. Come mai?

Nonostante tutto, niente è davvero perfetto. Alcune volte un controller Xbox può anche causare problemi differenti, ma la maggior parte di questi sono spesso relativi all’età del sistema operativo.

Ricordatevelo sempre: più è recente il sistema operativo, minori saranno i problemi di compatibilità. Se il vostro sistema operativo è recente, ma il Joypad continua ad non essere rilevato, provate a connetterlo tramite il filo USB. Se quest’ultimo è il metodo che state usando e non funziona, cambiate il vostro filo o reinstallate i driver del Joypad.

Scrivo su eSports, scommesse e videogiochi da circa 10 anni. La mia passione è nata ai tempi delle prime console e del modo in cui, queste, hanno rapidamente cambiato il mondo. Mi occupo di scrivere articoli riguardanti i nuovi giochi, le migliori periferiche per ottenere una superba esperienza di gioco e tutto quello che mi passa per la testa. Sono anche un appassionato di fumetti e dei vecchi giochi arcade, dei quali ho una grossa collezione.